Seconda tappa: Gamogna, Monte Lavane e la Capanna del Partigiano

Seconda tappa
Trebbana, Ponte della Valle, Gamogna, Le Canove, monte Lavane, Campigno
Approfondimento storico
Inaugurazione del cippo di Gamogna
Inaugurazione del cippo a Gamogna in memoria di Bruno Neri e Vittorio Bellenghi, avvenuta nel 1994.

Nei pressi del cimitero di Gamogna è stato eretto il cippo che ricorda l’uccisione di Bruno Neri e Vittorio Bellenghi.

Informazioni

Segnavia: 549 – 521A – 521 – AM – 555 – 533 – 523
Dislivello: 700 m salita – 900 m discesa
Tempo: ore 7,00
Difficoltà: E
Percorribilità mtb: Si
Loc. di partenza: Trebbana
Pernottamento: Rifiugio ex-scuole di Campigno


Mappa
Mappa Gamogna
Cartografia: Regione Emilia-Romagna, CAI Alto Appennino Faentino – 1:50000
Percorso

Dalla parrocchiale di Trebbana (m 736) si scende lungo la carraia con segnavia 549 che in forte pendenza porta a Ponte della Valle, superato il torrente Acerreta, si prosegue sulla strada che proviene da Lutirano e poi a sinistra seguendo il segnavia 521A che in breve va a Val di Noce.
Si prosegue sulla strada fino a Cà Rio di Mesola (m 595), poi si sale lungo la ripida carrareccia e si giunge alla vista del poggio di Gamogna, passando a fianco dell’omonimo cimitero.
Ci si immette nel sentiero con segnavia 521 proveniente da Marradi, si gira a sinistra e superata la fonte d’acqua, dove si può fare rifornimento, si giunge all’Eremo di Gamogna (m 793) (di recente ristrutturazione). Si risale lungo la pendice del sovrastante monte Gamogna (m 1013).

Attraversato un castagneto si raggiunge una sella mantenendo la direzione sud-ovest per salire sul crinale seguendone, ad un bivio, il ramo più in alto sulla destra. Sempre a destra (m 1002 appare poco sotto la casa Canove (m 898) che si raggiunge lungo una dorsale erbosa, passando vicino ad una fonte. Quindi si sale lungo la carrareccia fino alla SP Marradi-San Benedetto in Alpe, vicinissima al Passo Dell’Eremo (m 913).
Si scende a sinistra sulla strada asfaltata e poco dopo si imbocca il sentiero con segnavia AM che sale a destra.
In breve si entra nella Valle del Marchese e poco tempo dopo si incrocia il metanodotto e il sentiero con segnavia 555. Lo si imbocca girando a destra in direzione sudovest per Bocchetta Cà del Vento (m 1036).

Seconda tappa: Gamogna, Monte Lavane e la Capanna del Partigiano ultima modifica: 2018-09-26T09:15:59+00:00 da Irma Misic