Sesta tappa: Faggiola e Passo del Paretaio

Escursionisti alla Dogana della Faggiola
Escursionisti alla Dogana della Faggiola qualche anno prima della Seconda Guerra Mondiale.
Sesta tappa
I Diacci, Cà dell’Altello, Poggio dell’Altello, Poggio Roncaccio, Cimone della Bastia, monte del Fabbro, La Faggiola, monte Macchia dei Cani, monte Carnevale, Budrio
Approfondimento storico
  • Al Passo del Paretaio, sulla SP Coniale-Palazzuolo sul Senio, si passa a fianco del monumento alla Resistenza.
  • Monte Carnevale è stato conquistato dai partigiani nei giorni degli scontri di monte Battaglia.
Informazioni

Segnavia: 739 – 701 – 625A
Dislivello: 500 m salita – 1050 m discesa
Tempo: ore 7,00
Difficoltà: E
Percorribilità MTB: Si
Loc. di partenza: Rifugio “I Diacci”
Pernottamento: Agriturismo Cà Budrio


Mappa
mappa faggiola passo del paretaio
Cartografia: Regione Emilia-Romagna, CAI Alto Appennino Faentino – 1:50000
mappa monte carnevale
Cartografia: Regione Emilia-Romagna, CAI Alto Appennino Faentino – 1:50000
Percorso

Con una forte discesa a gradoni si scende alla Bocchetta del Borgano. Si risale lungo il crinale molto panoramico per arrivare a monte Del Fabbro (m 986), dopo essere passati sullo spartiacque fra il fosso di Mantigno e il fosso del Gattone, si giunge alla Selvarella (m 946) e a Poggio Cestina (m 967). Costeggiando le Piane della Ritornata (m 977) si giunge al Passo del Paretaio, sulla SP Coniale-Palazzuolo sul Senio.
Si segue per un breve tratto la strada asfaltata e lasciandola a sinistra,per prati con dei saliscendi si arriva a La Faggiola (m 1030) ed infine ci si immette su una larga pista che scende ai margini dei prati dove, da una parte è posto il cippo realizzato in memoria della 36a Brigata Garibaldi e, dall’altra, vi sono due minuscoli laghetti.

Chiesa di Valmaggiore nel 1991
Chiesa di Valmaggiore nel 1991

Si prosegue lungo la dorsale in direzione nord-est, per arrivare ai ruderi dell’antica dogana (m 985) tra le legazioni pontificie e gli stati del Granduca di Toscana, lungo la via di crinale che suppliva all’attuale ruolo della strada “Montanara”, costruita soltanto alla metà dell’ottocento.
Di seguito si giunge alla Macchia dei Cani (m 965). Scendendo si incontrano brevi tratti di muro e la base di una torre quadrata del “Castrum Paventae”, per giungere a monte Della Croce (m 742) e sempre sulla dorsale ci si immette sulla strada bianca che porta alla chiesa di Valmaggiore (m 697).
Si prosegue sempre su strada bianca con segnavia 701, per giungere in breve a monte Carnevale (m 709). Si aggira sul lato ovest, si evita la strada bianca che sale da Castel del Rio con segnavia 707, si continua per un breve tratto si imbocca la strada con segnavia 625A che scende a Budrio.

Sesta tappa: Faggiola e Passo del Paretaio ultima modifica: 2018-10-01T10:50:00+00:00 da Irma Misic